Per chi non ne fosse a conoscenza, Apple Pay è un nuovo sistema per pagare con le carte di credito attraverso iPhone. Durante la notte tra il 16 e 17 Maggio 2017 è  stata attivata la funzione ed è compatibile con i principali circuiti di carte di credito come Visa, MasterCard e Maestro, per ora con le banche UniCredit, Carrefour Banca e Boon (altre si aggiungeranno entro fine anno, compresa American Express).

Apple Pay esiste da circa tre anni negli Stati Unitie e successivamente è stato attivato in altri paesi in giro per il mondo, come Regno Unito, Cina, Canada, Australia, Francia, Giappone. Dalo scorso marzo è disponibile in Irlanda e a Taiwan, ed ora anche in Italia.

Come funziona Apple Pay

Per attivare Apple Pay basta aprire l’applicazione “Wallet” sul proprio iPhone o iPad e seguire le istruzioni mostrate sullo schermo. L’app chiede di fare una fotografia alla propria carta di credito: riconosce automaticamente i dati, compila un modulo e richiede poi di inviarlo per effettuare una verifica, in modo da evitare che qualcuno provi a registrare una carta di credito che non è sua.

Per maggiori approfondimenti per come si usa Apple Pay, a cosa serve Apple Pay, dove si può usare Apple Pay, con che dispositivi funziona Apple Pay, vi rimando alla pagina fonte di questo articolo

;